Pagina fan: 1, 4, 9, 15, 38, 147 post alla settimana? 

| Autore: Alessandro Sportelli | venerdì, 16 novembre 2012 alle 13:58



Con quale frequenza pubblicare i post?

Facebook afferma:

Ti consigliamo di pubblicare contenuti almeno una volta alla settimana per fare in modo che le persone ritornino sulla tua Pagina. Tuttavia, ogni Pagina ha un proprio pubblico che potrebbe rispondere meglio a un numero di aggiornamenti maggiore o minore. Prova diverse frequenze di pubblicazione per vedere cosa funziona meglio, controllando le metriche relative al coinvolgimento nella funzione Insights della tua Pagina.

Se noti che il coinvolgimento con la tua Pagina è diminuito, prova a variare i tuoi post e la loro frequenza. Emula i post che hanno avuto successo in passato e prova nuovi tipi di post.


______________________

Credo che quello di Facebook sia un ottimo consiglio, specie in riferimento al fatto che ogni pubblico può rispondere in maniera diversa. Sappiamo infatti che tutte le pagine sono differenti, trattano argomenti differenti e sono connesse a persone differenti. Come si può pensare che la stessa regola vada bene in tutti i casi?

Poco fa ero al telefono con il responsabile di una testata giornalistica online. Lamentava l’ormai noto problema della scarsa visibilità dei post e dei costi dei post sponsorizzati.

Mi faceva presente che, mentre eravamo al telefono, sulla sua pagina fan (circa 100.000 fan) uno dei post pubblicati aveva ottenuto solo alcune centinaia di visualizzazioni. 2/300 visualizzazioni per una pagina fan da 100mila connessioni mi sembravano poche. Gli ho chiesto con quale frequenza pubblica i post sulla pagina. La sua risposta: OGNI 20 MINUTI!

Non è che “per caso” pubblicare un post ogni 20 minuti significa sottrarre visibilità (portata) ai singoli post? Se la pagina pubblicasse contenuti dalle 09,00 alle 17,00, quindi per 8 ore, il numero totale dei post pubblicati in un giorno ammonterebbe a 24.

Se la memoria non m’inganna, non vediamo sulla nostra home (newsfeed) contemporaneamente 2 differenti contenuti della MEDESIMA pagina, ma solo uno alla volta.

Ciò significa che, se fossi io stesso fan della pagina in questione, e visitassi Facebook dalle ore 10,00 alle 11,00, potrei potenzialmente visualizzare solo 3 dei 24 post giornalieri (semplifico appositamente il ragionamento).

Probabilmente ogni post pubblicato “acquisisce portata” solo fino alla pubblicazione del successivo (dopo 20 minuti).

Pubblicando invece un post ogni 2 ore, godrà di più tempo per esser “visto” da un maggior numero di persone.

Perché tutte queste seghe mentali? Per portarvi alla domanda principale che i gestori di pagine dovrebbero porsi in merito alla frequenza di pubblicazione:

Ogni quanto tempo, i fan della mia pagina, si connettono a Facebook? Ha senso pubblicare 10 post al giorno se gran parte dei fan visita Facebook 3 volte alla settimana?


Perché, prima di immaginare la frequenza di pubblicazione dei contenuti sulla pagina, non chiediamo a fan stessi ogni quanto tempo si connettono?

Potremmo chiedere loro anche che tipo di contenuti desiderano consultare e con che frequenza.

Per far ciò potremmo creare dei sondaggi come questo (è solo un esempio):



Per ottenere un gran numero di risposte, come ben immaginerai, sarebbe utile promuovere il sondaggio anche utilizzando Facebook ADS.

A differenza di altre tipologie di post, il sondaggio presenta spesso un elevato grado di interazione (e diffusione) e di conseguenza buoni CTR e bassi costi. Con pochi euro potresti ottenere delle informazioni utili alla gestione della tua pagina. Sono le persone stesse a dirti cosa si aspettano da te e come (e quando) preferiscono fruire dei contenuti che pubblichi.

Puoi promuovere il tuo sondaggio anche segnalandolo sul tuo sito (proprio come sto facendo io in questo momento), oppure tramite email/newsletter.

A presto
Alessandro

Consulta i prodotti/servizi correlati: