Statistiche dei post sulla nuova pagina fan: Belle, ma ricorda che… 

| Autore: Alessandro Sportelli | lunedì, 11 giugno 2012 alle 10:12



... non mostrano "certezze"!

Le statistiche dei post sulla pagina fan non sono certamente una novità. Ne parlammo la prima volta a novembre 2010, quando le statistiche per post sono state rese disponibili sulle pagine fan con meno di 10000 fan.

A dicembre 2011, dopo circa 1 anno, c’è stato un nuovo aggiornamento. La più importante differenza riguarda il passaggio da visualizzazioni totali del post (e quindi visualizzazioni ripetute dalla stessa persona) a visualizzazioni “uniche” o (a mio parere, molto più corretto) “persone raggiunte”.

Quando a Marzo 2012 è stata introdotta la timeline per le fan page, le statistiche per singoli post (visibili direttamente sotto ogni post) sono state momentaneamente disabilitate. Era però possibile analizzare le statistiche dei singoli post consultando l’apposito strumento Insights.

Oggi, Giugno 2012, ritroviamo sotto ogni post della pagina fan le relative statistiche (non tanto diverse dalle precedenti). Eccole:


Persone raggiunte

Fai molta attenzione a questo dato! Parlare di “persone raggiunte” e di “persone che hanno visto questo postnon è la stessa cosa. Già a dicembre 2010, parlando di visualizzazioni non uniche (ma vale lo stesso discorso per le “uniche”), dicevo che:

La visualizzazione non corrisponde all'attenzione dell'utente. Alcuni hanno commentato la notizia affermando che finalmente sarà possibile sapere quanti effettivamente "Leggono" i post della pagina... lo pensavo anche io, ma ragionandoci mi sono accorto che (purtroppo) non è esatto.

Ecco perché: Quando apri la tua home page la tua azione viene contata come "1 visualizzazione" per tutti i post, i contenuti, i video, le immagini, i link, etc presenti in quel momento sullo stream! Sai molto bene che probabilmente non leggerai tutti i contenuti presenti sulla home page e non dedicherai a tutti lo stesso tempo ed attenzione.

Per questi semplici motivi le "visualizzazioni" non vanno assolutamente considerate come "numero di utenti che hanno mostrato interesse per un certo contenuto" ma solo come dato indicativo. E’ invece molto utile utilizzare il numero di visualizzazioni per confrontare i post di una stessa pagina.

Se un post presenta 3000 visualizzazioni ed il successivo 6000, allora potresti dedurre che il secondo ha destato maggior interesse (potrebbe esser stato più volte condiviso), a prescindere dal numero preciso di persone che lo hanno effettivamente letto.

Quindi, nel caso dell’immagine di esempio, 6757 sono le persone raggiunte. Solo alcune di queste potrebbero aver “visto” il post ed aver prestato interesse. Altre potrebbero non averlo visto per niente, perché (ad esempio) posto molto in basso nella homepage.

Interazioni Spontanee
Facebook dice: “Il numero delle persone che ha visto il tuo post nella sezione notizie, nel riquadro degli aggiornamenti, sulla bacheca della pagina.

Virale
Facebook dice: “Il numero di persone che ha visto il post della tua pagina nella notizia di un contatto.
In altre parole fa riferimento a notizie di questo tipo: “Franco Rossi ha condiviso la foto di nomepaginafan”. Queste visualizzazioni sono chiamate virali perché effetto di una “interazione” con il post. Ciò vuol dire (ma chi ha studiato il corso lo sa ormai alla perfezione) che a maggior interazione corrisponderanno probabilmente maggiori visualizzazioni sia virali sia (di conseguenza) spontanee.

Percentuale Fan raggiunti

E’ indubbiamente molto utile capire quanti fan in percentuale sono stati raggiunti dal nostro post e per quanti invece non ha mai prodotto neanche una semplice “impression/visualizzazione”.

Come al solito non esiste una percentuale “media”. Dipende ovviamente dal tipo di pagina, argomento, numero di fan, etc. E’ ovvio che le pagine i cui contenuti ben si prestano alla condivisione (perché sono utili o fanno leva su emozioni) raggiungeranno una maggior percentuale di fan rispetto ad altre.

Statistiche Post e possibilità di Promozione facile e immediata.

Anche le pietre hanno capito che la presenza, sulla stessa riga, di statistiche del post e funzione di “promozione veloce” non è casuale ma ben studiata. La presenza delle statistiche è sia utile agli amministratori, sia “motivante” per chi intende incrementare “persone raggiunte” e “Percentuale fan raggiunti”.

Ricorda però che i post, tramite Facebook ADS, si potevano promuovere anche prima. Oggi la funzione è solo “più evidente” e presenta probabilmente alcune differenze.

E’ per questo che le metriche di cui abbiamo discusso in questo articolo presentano al loro interno il dato che fa riferimento al “risultato di eventuali inserzioni”. Guarda questo esempio:



Stiamo attualmente testando la “promozione veloce” dei post e tratteremo l’argomento in un prossimo articolo.

A presto
Alessandro

Consulta i prodotti/servizi correlati: